Welfare aziendale: come funziona il prestito agevolato ai dipendenti

19.08.2016 09:42

Molto interessante estratto dal n. 8/2016 della rivista “Guida alle paghe“  (Settimanale IPSOA) sul prestito agevolato ai dipendenti da parte del datore di lavoro

Uno degli elementi che può comporre il pacchetto retributivo di un dipendente è rappresentato dal prestito a tasso ridotto, un fringe benefit corrisposto in aggiunta alla retribuzione monetaria volto a consentire al lavoratore l’approvvigionamento di fonti finanziarie a condizioni più vantaggiose rispetto al mercato.

Dal punto di vista amministrativo l’erogazione del prestito richiede il rispetto di specifiche procedure che riguardano:

  • la definizione delle condizioni del prestito;
  • la domanda da parte del dipendente con appositi moduli;
  • l’accoglimento da parte del datore di lavoro;
  • la gestione del prestito nel corso del rapporto di lavoro;
  • la chiusura della pratica al momento dell’estinzione del prestito o della risoluzione del rapporto di lavoro.
Scheda di approfondimento: LINK

—————

Indietro