la risorsa per le imprese

Voucher internazionalizzazione: contributi per l'export

20.09.2017 08:00

L’intervento consiste in un contributo a fondo perduto sotto forma di voucher, in favore di tutte quelle PMI che intendono internazionalizzarsi attraverso un temporary export manager (TEM)

Ne beneficiano micro, piccole e medie imprese (PMI), costituite in qualsiasi forma giuridica, e le Reti di imprese tra PMI, che abbiano conseguito un fatturato minimo di 500 mila euro nell’ultimo esercizio contabile chiuso. Tale vincolo non vale nel caso di Start-up iscritte nella sezione speciale del Registro delle imprese.

Sono previste due tipi di agevolazioni:

Early:

  • Voucher di importo pari a 10.000 euro a fronte di un contratto di servizio pari almeno a 13.000 al netto di IVA della durata di 6 mesi da parte di temporary export manager riconosciuti dal ministero. PS: Il voucher è pari a 8.000 euro per i soggetti già beneficiari a valere sul precedente bando (DM 15 maggio 2015).

Advanced:

  • Voucher di importo pari a 15.000 euro a fronte di un contratto di servizio pari almeno a 25.000 al netto di IVA della durata di 12 mesi da parte di temporary export manager riconosciuti dal ministero

E’ possibile ottenere un ulteriore contributo di 15.000 se raggiunti i seguenti obiettivi:

  • incremento del volume d’affari derivante da operazioni verso Paesi esteri registrato nel corso del 2018, ovvero nel corso del medesimo anno e fino al 31 marzo 2019, rispetto al volume d’affari derivante da operazioni verso Paesi esteri conseguito nel 2017 almeno pari al 15%;
  • incidenza percentuale del volume d’affari derivante da operazioni verso Paesi esteri sul totale del volume d’affari, nel corso del 2018, ovvero nel corso del medesimo anno e fino al 31 marzo 2019, pari al 6%.
Domanda in via telematica a partire dalle ore 10:00 del giorno 28 novembre 2017. 
 
Per info: LINK
Indietro

Cerca nel sito

CONTRIBUTI FVG ® 2019