la risorsa per le imprese

Perchè introdurre il controllo di gestione in una PMI?

15.05.2016 14:03

Perchè introdurre il controllo di gestione in un’azienda di piccole o medie dimensioni dove è difficile standardizzare i  processi “produttivi”?

1) Per valorizzare al meglio i preventivi e non rischiare alla lunga di perdere perché inseguendo il mercato si sono applicati prezzi o tariffe errati

2) Per simulare. Cosa succede se alcune varianti della mia azienda cambiano? Personale, investimenti, fattori esterni come incidono sulla mia offerta?

3) Per capire gli impatti finanziari. Ricordiamo che le aziende chiudono per motivi finanziari, ovvero si può anche fatturare e fare utili ma se non si incassa…

4) Per avere il controllo ben saldo. Se si coinvolgono figure esterne per dei lavori bisogna mettere a budget tempi e costi perché poi bisogna pagarli

5) Al contrario molti costi, quelli del personale in primis, ci sono anche quando non c’è lavoro. Quanto costa una persona o un macchinario fermo?

6) Per andare oltre alla contabilità, quella del commercialista per intenderci. Quella finalizzata a pagare le tasse ma che poco dice come gestire l’azienda.

7) Monitorare la produttività delle persone coinvolte non con l’obiettivo repressivo ma per far lavorare meglio i dipendenti e ottimizzare le performances aziendali

Indietro

Cerca nel sito

CONTRIBUTI FVG ® 2019