Patrimonializzare le imprese , un aiuto dal governo

23.07.2009 08:59

Entro il limite di 500mila euro, le società di capitali e di persone (ma non gli imprenditori individuali) possono trarre ulteriori benefici associando all'investimento una formale ricapitalizzazione. 
Se, entro il 5 febbraio 2010, si procede ad aumentare il capitale, anche (ma non solo) per far fronte all'acquisto dei macchinari, la parte sottoscritta da persone fisiche dà diritto a una deduzione dal reddito pari al 3% dell'incremento patrimoniale, per un periodo di cinque esercizi. 
Lo sconto - che, nell'intero arco temporale, è pari al 15% - spetta indipendentemente dalla destinazione delle risorse reperite, e anzi può essere sfruttato anche se il capitale è liberato in natura.
Può però essere associato alla Tremonti, ottenendo, per investimenti fino al limite di 500mila euro, un beneficio complessivo, su cinque anni pari al 65% del costo sostenuto.

Ad esempio, in una Srl i cui soci persone fisiche aumentano il capitale di 400mila euro per effettuare un corrispondente acquisto di macchinari nuovi, la detassazione complessiva sarà di 260mila euro (65% di 400mila), con un risparmio fiscale tra il 2010 e il 2014 di 71.500 euro (pari al 27,5% di 260mila).

(fonte Sole 24 ore)

—————

Indietro