la risorsa per le imprese

Microcredito: attiva la presentazione delle domande

20.05.2015 09:13

I prestiti del microcredito possono essere concessi a imprenditori individuali, lavoratori autonomi (i liberi professionisti),associazioni, società di persone, società a responsabilità limitata semplificate e società cooperative, in possesso dei seguenti requisiti:

  • essere attivi da meno di 5 anni;
  • avere un massimo di 5 dipendenti (che salgono a 10 per le società);
  • aver avuto nei 3 esercizi precedenti un attivo patrimoniale annuo non superiore a 300.000 euro, ricavi lordi annui non superiori a 200.000 euro e non avere un indebitamento pregresso superiore a 100.000 euro.

Sulle operazioni di microcredito, la garanzia concessa dal Fondo copre l’80% dell’importo del finanziamento erogato da un soggetto finanziatore (operatore del microcredito, istituto bancario o intermediario finanziario), per l’acquisto di beni o servizi strumentali all’attività svolta, compresi i canoni di leasing e le polizze assicurative, per la retribuzione di nuovi dipendenti o soci lavoratori e per corsi di formazione.

Il rilascio della garanzia è gratuito e per la concessione del finanziamento non è necessaria alcuna garanzia reale ulteriore da parte dell’impresa ma deve essere presentato un business plan ad evidenza dei flussi finanziari.

I finanziamenti possono essere concessi fino ad un massimo di 25.000 euro, elevabile a 35.000 euro nel caso di erogazione frazionata e vincolata al pagamento puntuale delle ultime sei rate e allo sviluppo del progetto finanziato.

Come stabilito dal DM 18 aprile 2015, i soggetti beneficiari finali possono presentare la richiesta di prenotazione della garanzia anche prima della richiesta del finanziamento.

Il sistema - una volta ricevuta la richiesta - attribuisce un codice identificativo e rilascia la ricevuta di avvenuta prenotazione delle risorse, che il soggetto beneficiario finale dovrà presentare al soggetto finanziatore a cui intende richiedere il finanziamento.

La prenotazione, una volta inserita nel sistema, resta valida per 5 giorni, durante i quali deve essere confermata dal soggetto finanziatore prescelto, che attesta di aver ricevuto dal soggetto beneficiario finale una formale richiesta di finanziamento.

Dopo questa conferma, entro 60 giorni il soggetto finanziatore deve inviare a MedioCredito Centrale (gestore del Fondo di garanzia per le PMI) la relativa richiesta di garanzia.

La presentazione della richiesta deve essere effettuata per via telematica accedendo al sito del Fondo di garanzia (www.fondidigaranzia.it) dedicata al “microcredito”, con l’utilizzo delle credenziali di accesso rilasciate a seguito della registrazione.

Indietro

Cerca nel sito

CONTRIBUTI FVG ® 2019