L'europa finanzia le energie rinnovabili

08.04.2010 22:32

La commissione Ue ha pubblicato il bando 2010 per il Programma Intelligent Energy Europe (IEE), parte del Programma Quadro dell'Unione Europea per la Competitività e l'Innovazione (CIP). Il Programma IEE si propone di assicurare all’Europa un’energia sicura e sostenibile anche dal punto di vista economico. Attraverso l’innovazione e le nuove opportunità di mercato, “Intelligent Energy Europe” punta a incrementare, nel settore dell'edilizia, dell'industria e dei trasporti, l'efficienza energetica e l'uso razionale delle risorse energetiche, incentivando l'utilizzo delle fonti rinnovabili.

La scadenza per la presentazione delle proposte è il 24 giugno 2010.
Il bando riguarda tutti i settori coperti dal programma, dall'efficienza energetica (SAVE) all'impiego di energie rinnovabili (ALTENER), dall'energia nei trasporti (STEER) alle politiche energetiche locali.

Il programma prevede azioni nelle seguenti aree di intervento:
Efficienza energetica e uso razionale delle risorse (SAVE), allo scopo di:
• migliorare l'efficienza energetica e l'uso razionale dell'energia, in particolare nei settori dell'edilizia e dell'industria;
• sostenere l'elaborazione e l'applicazione di misure legislative.
Risorse energetiche nuove e rinnovabili (ALTENER), allo scopo di:
• promuovere le fonti d'energia nuove e rinnovabili per la produzione centralizzata e decentrata di elettricità, calore e di freddo, e di biocarburanti, sostenendo così la diversificazione delle fonti di energia;
• integrare le fonti d'energia nuove e rinnovabili nell'ambiente locale e nei sistemi energetici;
• sostenere l'elaborazione e l'applicazione di misure legislative.
Energia nei trasporti (STEER) per promuovere l'efficienza energetica e l'uso delle energie nuove e rinnovabili nei trasporti oltre a:
• sostenere iniziative riguardanti tutti gli aspetti energetici dei trasporti e la diversificazione dei carburanti;
• promuovere i carburanti rinnovabili e dell'efficienza energetica nei trasporti;
• sostenere l'elaborazione e l'applicazione di misure legislative.

Possono candidarsi al bando i soggetti giuridici, pubblici o privati, con sede nel territorio degli Stati membri dell'UE, Norvegia, Islanda, Liechtenstein e Croazia.


L’importo stanziato per il 2010 è pari a circa 56 milioni di euro e l'importo concesso sarà fino al 75% del totale dei costi ammissibili
Le domande devono essere presentate utilizzando il sistema di presentazione on line e i moduli di domanda indicati sul sito web del programma IEE .

 

—————

Indietro