Lavori socialmente utili , le opportunità in FVG

06.10.2012 21:34

 

Cosa si intende per Lavori Socialmente Utili?
Il D.Lgs. 468/97 definisce i Lavori Socialmente Utili (LSU) quelle attività che hanno per oggetto la realizzazione di opere e la fornitura di servizi di utilità collettiva:

  1. cura e assistenza all'infanzia, all'adolescenza, agli anziani; riabilitazione e recupero di tossicodipendenti, di portatori di handicap e di persone detenute, nonché interventi mirati nei confronti di soggetti in condizioni di particolare disagio e emarginazione sociale;
  2. raccolta differenziata, gestione di discariche e di impianti per il trattamento di rifiuti solidi urbani, tutela della salute e della sicurezza nei luoghi pubblici e di lavoro, tutela delle aree protette e dei parchi naturali, bonifica delle aree industriali dismesse e interventi di bonifica dall'amianto;
  3. miglioramento della rete idrica, tutela degli assetti idrogeologici e incentivazione dell'agricoltura biologica, realizzazione delle opere necessarie allo sviluppo e alla modernizzazione dell'agricoltura anche delle zone di montagna, della silvicoltura, dell'acquacoltura e dell'agriturismo;
  4. piani di recupero, conservazione e riqualificazione, ivi compresa la messa in sicurezza degli edifici a rischio, di aree urbane, quartieri nelle città e centri minori, in particolare di montagna; adeguamento e perfezionamento del sistema dei trasporti; interventi di recupero e valorizzazione del patrimonio culturale; iniziative dirette al miglioramento delle condizioni per lo sviluppo del turismo.


Quali sono i soggetti beneficiari?
soggetti beneficiari sono i:

  • Lavoratori percettori dell'indennità relativa alla CIGS (Cassa Integrazione Straordinaria a 0 ore);
  • Lavoratori percettori dell'indennità relativa alla lista di mobilità ai sensi della L. 223/91;
  • Lavoratori titolari di altro trattamento speciale di disoccupazione (ai sensi dell'art. 11 della L.223/91).

Info: QUI

Sui siti web delle province del FVG

—————

Indietro