La riforma del fallimento: nuovi obblighi per le Srl

16.01.2019 16:17
  • l’introduzione di procedure di allerta finalizzate a consentire la pronta emersione della crisi, comprese norme premiali in favore dell’imprenditore che azioni i nuovi meccanismi;
  • la sostituzione del termine “fallimento” con l’espressione “liquidazione giudiziale”;
  • una disciplina uniforme e semplificata dei diversi riti speciali in materia concorsuale;
  • la riduzione dei tempi e dei costi connessi delle procedure concorsuali;

La norma di maggiore impatto riguarda i nuovi parametri per la nomina dell'organo di controllo o del revisore nelle Srl che si riportano sotto (art Italia Oggi). NB: oggi gli obblighi riguardano Srl con parametri molto più elevati (8,8 M fatturato, 4,4 M attivo, 50 dipendenti)

Quindi anche le Srl di minori dimensioni (stimate 150 mila)dovranno inserire un revisore ed adeguare eventualmente lo statuto

 

—————

Indietro