La Provincia di Pordenone promuove il Sistema Welfare to Work

09.08.2011 09:00

La Provincia di Pordenone promuove sul territorio l’Azione di Sistema Welfare to Work finalizzata ad attuare interventi di accompagnamento al lavoro corredati da un sostegno al reddito da destinarsi a lavoratori disoccupati, non percettori di indennità o sussidi legati allo stato di disoccupazione o di inoccupazione o di altri trattamenti previdenziali che presuppongono il collocamento a riposo dei soggetti titolari.

Le imprese destinatarie del bando devono:

- essere in regola con l'applicazione del CCNL;
- essere in regola con il versamento degli obblighi contributivi ed assicurativi;
- essere in regola con la normativa in materia di sicurezza del lavoro;
- essere in regola con le norme che disciplinano il diritto al lavoro dei disabili;
- nel caso di assunzione di lavoratori non svantaggiati, essere in linea con il dettato del Regolamento CE 1998/2006;
- dichiarare di non aver fatto ricorso a procedure di mobilità o di licenziamento collettivo negli ultimi 6 mesi;
- dichiarare di non aver in corso procedure di CIGS o di CIG in deroga;
- non devono aver in corso o aver attivato, nei 12 mesi precedenti la data di presentazione della domanda, procedure concorsuali;
- dichiarare che non sussistono nei propri confronti cause di divieto, decadenza o sospensione;
- dichiarare di non essere sottoposti/a ad alcuna misura di prevenzione e di non essere a conoscenza dell’esistenza, a proprio carico, di procedimenti in corso ai sensi della succitata legge;
- impegnarsi a rispettare quanto previsto dal presente avviso in merito alle tipologie di assunzione.

In caso di assunzione di uno o più soggetti a tempo indeterminato o determinato di durata superiore ai 12 mesi con un orario di lavoro non inferiore alle 20 ore settimanali, il sistema prevede l’erogazione all’impresa da parte dell’INPS del residuo del sostegno al reddito non goduto dal soggetto target, sotto forma di conguaglio. Il medesimo beneficio spetta inoltre alle imprese che nell’arco temporale del percorso di reinserimento trasformano a tempo indeterminato un rapporto di lavoro instaurato inizialmente a tempo determinato inferiore a 12 mesi e alle imprese che rinnovano il contratto a tempo determinato per un arco temporale complessivo superiore ai dodici mesi senza che vi sia soluzione di continuità.

Scadenza per invio documentazione: 29 dicembre 2011

 

Info, bando e documentazione link: Welfare to work PN

—————

Indietro