Inail: sostegno al reinserimento lavorativo delle persone con disabilità da lavoro

02.01.2017 09:35

I soggetti destinatari sono i lavoratori, sia subordinati che autonomi, con disabilità da lavoro tutelati dall’Inail che, a seguito di infortunio o malattia professionale e delle conseguenti menomazioni o del relativo aggravamento, necessitano di interventi mirati per consentire o agevolare la prosecuzione dell’attività lavorativa.

Gli interventi in materia di reinserimento e di integrazione lavorativa per la conservazione del posto di lavoro sono finalizzati a dare sostegno alla continuità lavorativa degli infortunati e dei lavoratori affetti da malattia professionale, prioritariamente con la stessa mansione ovvero con una mansione diversa rispetto a quella alla quale l'assicurato era adibito precedentemente al verificarsi dell'evento lesivo.

Le tipologie di interventi previste sono:

  • interventi relativi al superamento e all’abbattimento delle barriere architettoniche nei luoghi di lavoro
  • interventi relativi all’adeguamento e all’adattamento delle postazioni di lavoro
  • interventi di formazione.

Gli interventi sono individuati nell'ambito di un Progetto di reinserimento lavorativo personalizzato (Prlp) ed il datore di lavoro provvede alla realizzazione degli interventi secondo quanto previsto dal provvedimento di autorizzazione dell’Istituto  anticipandone i relativi costi per  sostenere i quali è possibile chiedere un’anticipazione all’Inail, previa presentazione di fideiussione bancaria e assicurativa.

Per info:LINK

—————

Indietro