la risorsa per le imprese

Fondo #Trieste: contributi per gli investimenti delle Piccole Imprese

22.01.2015 18:02

Sono prese in esame le domande di agevolazione effettuate dalle piccole imprese  i cui preventivi di spesa ammissibili non siano inferiori a € 100.000,00.

I finanziamenti sono concessi per la realizzazione delle seguenti tipologie di programma:

  1. la ristrutturazione di strutture dismesse 0 il cambiamento di prodotto o di processo dell'impresa
  2. ampliamento e potenziamento dell'impresa

Iniziative non ammissibili

  • operazioni di ristrutturazione finanziaria;
  • operazioni di fusione tra imprese;
  • trasferimento di impianti gia esistenti da una localita all' altra della provincia di Trieste che non sia finalizzato all' ampliamento o potenziamento dell' azienda;
  • aiuti al funzionamento.

Sono considerate ammissibili le seguenti spese:

  • acquisto dell'area su cui insistono gli immobili (finanziabile entro il limite massimo del 10% della spesa ammissibile il cui prezzo di acquisto non sia superiore a 400 mila euro, periziato.
  • nuove costruzioni, opere di ampliamento 0 ristrutturazione di immobili di proprietà il cui costa non sia superiore a 400 mila euro;
  • acquisto di immobili di importo non superiore 400 mila euro non acquisiti da parenti o affini e non vincolati da precedenti contributi
  • spese relative al piano di caratterizzazione, alla caratterizzazione e alle eventuali bonifiche purche risultino funzionali allo svolgimento dell'attività in atto prevista;
  • acquisto di impianti, macchinari, stampi ed attrezzature destinati alla produzione, al settore amministrativo contabile ed alla movimentazione dei prodotti all' intemo dell 'unita produttiva oggetto del contributo;
  • acquisto di arredi e mobili d'ufficio, ad esclusione dei beni di lusso ed ornamentali;
  • costi per servizi resi da professionisti o da società specializzate relativi a studi di fattibilità e progettazione finalizzati alla realizzazione degli investimenti stessi ed all'avvio degli impianti e dei macchinari oggetto dell'iniziativa;
  • spese per l' acquisizione di strumentazioni e programmi informatici, purchè attinenti all' attivita svolta dall'impresa;
  • spese per l'acquisizione di brevetti, licenze, know-how e diritti d'uso;
  • spese per l' acquisto di stampi purchè gli stessi siano destinati al processo produttivo;
  •  spese per relazioni tecniche previste dalle presenti linee guida, nel limite massimo del 5% della spesa ammissibile totale;
  • le spese relative ad investimenti realizzati mediante commesse interne conformemente aIle norme di contabilità generalmente riconosciute
  • le spese per l'acquisto di beni usati purchè documentate da perizia asseverata

Non sono ammissibili le spese per l'acquisto di:

  • scorte
  • sostituzione di impianti non finalizzata al potenziamento produttivo
  • manutenzioni ordinarie
  • beni acquisiti in leasing (ad eccezione del prezzo di riscatto, pagato e fatturato, ai fini dell' acquisizione del cespite)
  • spese di gestione (canoni di locazione, illuminazione, riscaldamento, telefoni, fax ecc.).

Tipologia e misura del contributo:

Concessione di un contributo in conto capitale in regime "de minimis" fino ad un massimo del 30% della spesa ritenuta ammissibile.

Sono ammissibili le spese sostenute e regolarmente fatturate dal 31 marzo 2015 (data di scadenza bando) al 30 settembre 2016.

Non saranno concesse proroghe al termine fissato per la concIusione dell'investimento.

Scadenza : 31/03/2015

Per info e documentazione: LINK

Indietro

Cerca nel sito

CONTRIBUTI FVG ® 2019