Finanziamenti mirati per le aziende che investono in IT

13.05.2010 19:01

Intesa Sanpaolo con Mediocredito Italiano, la banca del Gruppo Intesa Sanpaolo specializzata nello sviluppo delle PMI, insieme ad Assinform, l’associazione nazionale dell’Information Technology aderente a Confindustria, hanno siglato un accordo quadro che destina alle imprese associate e ai loro clienti un plafond di 1 miliardo di euro per programmi di investimento destinati alla ricerca e all’innovazione tecnologica.

Obiettivo: finanziare le imprese che investono in Information Technology per    innovazione di prodotto e di processo
Risorse a disposizione: 1 mld di euro, che rappresenta il 9% della spesa complessiva    IT delle imprese italiane nel 2009 (11 mld di euro)

Target: tutte le imprese interessate a modernizzarsi

L’accordo prevede sostanzialmente due linee di intervento, a seconda dell’importo della richiesta di finanziamento:

Domande di finanziamento d’importo fino a € 250.000

Le domande saranno seguite dalla filiale Intesa Sanpaolo/banche del Gruppo, che offrirà alle imprese richiedenti finanziamenti a medio-lungo termine a condizioni favorevoli e dedicati a investimenti in innovazione, con alto grado di flessibilità e personalizzazione per i clienti;

Domande di finanziamento d’importo superiore a € 250.000

Le domande saranno seguite da Mediocredito Italiano, che offrirà alle imprese richiedenti finanziamenti a condizioni favorevoli che includono un servizio di supporto specialistico relativo ai progetti destinati a sviluppare o innovare sistemi informativi aziendali.

Inoltre, ove possibile, si prevede l’utilizzo degli strumenti predisposti dallo Stato per facilitare ulteriormente l’accesso al credito (es. Fondo Centrale di Garanzia, provvista Cassa Depositi e Prestiti

 

Link: www.areeriservate.assinform.it/finanziamentoinnovazione/Finanziamento_innovazione.kl

 

 

—————

Indietro