Eco-Innovation 2011

12.08.2011 17:12

L’Unione europea ha pubblicato l’edizione 2011 del bando Eco-innovation

Beneficiarie di Eco-innovation 2001 sono le persone giuridiche - imprese, centri di ricerca e università, enti pubblici, ONG - che hanno sede in uno dei seguenti paesi:

- 27 Stati membri dell'UE e Islanda, Liechtenstein e Norvegia;
- Albania, Croazia, ex Repubblica iugoslava di Macedonia, Israele, Montenegro, Serbia e Turchia;
-  altri paesi terzi sempre che sia in essere un accordo adeguato

Il bando finanzia:

- i progetti riguardanti la prima applicazione commerciale o la riproduzione di prodotti, servizi e processi eco innovativi;
- i progetti la cui dimostrazione si è già conclusa con successo;
- i progetti che per ostacoli di varia natura non sono ancora pienamente commercializzati.

 

Sono ritenute ammissibili, inoltre, le attività orientate al mercato, relative alla diffusione di tecnologie ambientali e attività eco-innovative da parte di imprese per l' attuazione di approcci nuovi o integrati all'ecoinnovazione.

In particolare, sono ritenute prioritarie le seguenti azioni:

a) materiali di riciclo
b) edilizia sostenibile
c) industria alimentare
d) acqua (acqua e trattamento delle acque reflue)
e) greening businesses


Il contributo a fondo perduto è pari al 50% dei costi ritenuti ammissibili.

Le domande di adesione all’iniziativa devono essere presentate, entro il 09 settembre 2011,

Informazioni: link

Link per registrazione qui: link

 

—————

Indietro