Credito più facile per le libere professioniste ed imprenditrici

22.06.2016 08:17

E' stato sottoscritto da Confprofessioni il Protocollo d'intesa per lo sviluppo e la crescita dell'imprenditorialità e dell'autoimpiego femminili, esteso fino al 31/12/2017

Obiettivo è di facilitare l'accesso al credito per le libere professioniste e le imprenditrici, per consentire loro  la nascita di nuove imprese e l'avvio della professione con la realizzazione di nuovi investimenti e nel caso in cui dovessero incontrare ostacoli sul percorso occupazionale e produttivo.

I finanziamenti  per le imprenditrici e professioniste si articolano su alcune linee di intervento:

  • “Donne start up” per sostenere le libere professioniste nella fase di creazione di nuove imprese o dell’avvio della professione;
  • “Investiamo nelle donne” per sostenere la fase di realizzazione di nuovi investimenti;
  • “Donne in ripresa” per l'eventuale situazione di difficoltà nel corso dell’attività d’impresa.
  • Sospensione donna. E’ qui prevista la possibilità di chiedere, per una sola volta e in alcuni casi la sospensione del rimborso del finanziamento, fino a 12 mesi, senza garanzie aggiuntive, in caso di maternità, grave malattia dell'imprenditrice, del coniuge/convivente o dei figli anche adottivi, oltre che per la malattia invalidante di genitori, parenti o affini che siano conviventi.
Per info: LINK

—————

Indietro