Contributi promozione del vino in FVG

04.06.2012 17:48

 

Possono accedere ai fondi, i seguenti soggetti:

a) le organizzazioni professionali, purché abbiano tra i loro scopi la promozione dei prodotti agricoli;
b) i Consorzi di tutela, riconosciuti ai sensi della normativa vigente e loro associazioni e federazioni;
c) le organizzazioni di produttori, riconosciute ai sensi della normativa vigente;
d) i produttori di vino che abbiano ottenuto i prodotti da promuovere dalla trasformazione dei prodotti a monte del vino, propri o acquistati;
e) soggetto pubblico con comprovata esperienza nel settore del vino e della promozione dei prodotti agricoli;
f) le associazioni anche temporanee di imprese e di scopo tra i soggetti di cui sopra.

Gli aiuti sono concessi per incentivare le attività di promozione sui mercati dei paesi terzi per i vini a denominazione di origine protetta (DOP), e vini ad indicazione geografica protetta (IGP).


Le azioni ammissibili sono:
a) la promozione e pubblicità;
b) la partecipazione a manifestazioni, fiere ed esposizioni di importanza internazionale;
c) campagne di informazione e promozione;
d) altri strumenti di comunicazione, quali:
- creazione siti internet, nella lingua ufficiale del Paese destinatario delle azioni, o in lingua inglese, 
- realizzazione di opuscoli, pieghevoli o altro materiale informativo;
- incontri con operatori e/o giornalisti dei Paesi terzi da svolgersi anche presso le aziende partecipanti ai progetti.

 

Sono ammissibili le spese relative al trasporto e sdoganamento del vino destinato agli eventi previsti in progetto.

L’agevolazione generale consiste in un contributo pari al massimo al 50% delle spese ammissibili.
Oltre all’agevolazione generale si aggiunge su richiesta un ulteriore contributo del 20% del costo complessivo del progetto attraverso una integrazione di fondi regionali.

Sono ammissibili progetti aventi un costo complessivo delle azioni per Paese Terzo non inferiore a 100.000,00 euro per anno.

Non è consentito il cumulo con altre forme di aiuti regionali, nazionali e comunitari per la stessa attività finanziata.

La domanda di contributo dovrà pervenire entro l’11 Giugno 2012 ai seguenti indirizzi:

Regione Friuli Venezia Giulia
Protocollo della Direzione centrale risorse rurali, agroalimentari e forestali
Servizio produzioni agricole
Via Sabbadini, 31
33100 Udine

AGEA – Organismo Pagatore
Via Palestro n. 81
00185 Roma

Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali
Dipartimento delle Politiche Competitive del mondo rurale e della qualità
Direzione Generale dello Sviluppo Agroalimentare e della qualità
Via XX Settembre 20
00185 Roma

LINK BANDO

—————

Indietro