Contributi per le imprese appartenenti a settori in crisi

18.11.2012 12:08

La Regione Friuli Venezia Giulia ha pubblicato un regolamento con criteri e modalità per la concessione di contributi destinati al finanziamento di progetti delle imprese operanti nei settori produttivi maggiormente in crisi, mediante modalità "de minimis"

Sono ammessi a contributo i progetti diretti alla realizzazione dei seguenti interventi, con relative spese ammissibili:

  • Ristrutturazione e riorganizzazione aziendale: studi di fattibilità ed analisi di percorsi di ristrutturazione e riorganizzazione aziendale ed elaborazione di nuove strategie; consulenze finalizzate; sistemi di gestione della qualità, sicurezza ed ambiente; software gestionali.
  • Innovazione di prodotto e di processo: consulenze; impianti, macchinari, attrezzature, software ed hardware; brevetti, licenze e marchi; sito internet.
  • Internazionalizzazione e sviluppo di reti distributive: studi di mercato; fiere; personale; materiale informativo anche in lingua estera; azioni promozionali; studi di fattibilità; consulenze; siti web in lingua straniera.
  • Sostegno dello sviluppo di contratti di reti di imprese e di altre forme di aggregazione finalizzate alla promozione del prodotto, alla commercializzazione ed all’internazionalizzazione: consulenze; spese notarili e di registrazione per la costituzione di contratti di rete o di Associazione temporanea.

Entro i primi mesi del 2013 le Camere di Commercio regionali riporteranno i bandi di gara che specificheranno modalità per la presentazione delle domande che avranno scadenza entro il 1 marzo.

Regolamento regione: LINK

 

—————

Indietro