Contributi europei sul design innovativo

28.09.2011 00:31
Il bando ha lo scopo di migliorare l'impatto delle politiche di innovazione, accelerando l'adozione del design come strumento di innovazione in ambito nazionale, regionale e delle politiche di innovazione dell'Unione europea.
 
Obiettivi generali :
  • sviluppare/promuovere una visione comune, priorità e azioni congiunte con i paesi partecipanti e le parti interessate
  • aumentare la consapevolezza dell'utilizzo del design innovativo ai fini ambientali, sociali ed economici
  • migliorare la circolazione di esperienze e buone pratiche nel settore in questione

 

Gli obiettivi del bando sono :
  • consentire una politica di apprendimento reciproco e cooperazione sopranazionale, attraverso la trasferibilità delle buone pratiche ("learning by doing")
  • mobilitare i fornitori a livello nazionale, regionale ed europeo, al fine di raggiungere un livello di accettazione degli effetti positivi del design nella politica dell'innovazione a vantaggio degli utenti (imprese, cittadini, ...)
  • aumentare la consapevolezza degli utenti finali (piccole e medie imprese, imprese, settore pubblico...) sul ruolo strategico del design innovativo, sottoponendo alla loro attenzione le esperienze positive e le buone prassi

 

Beneficiari:

Le domande possono essere presentate da entità giuridiche (imprese) stabilite in uno dei seguenti paesi:
  • Stati membri dell'UE
  • Paesi dell'EFTA: Islanda, Liechtenstein, Norvegia
  • altri paesi che partecipano al Programma CIP: Croazia, ex Repubblica iugoslava di Macedonia, Turchia, Serbia, Montenegro, Albania e Israele

 

Numero minimo di partecipanti al consorzio:

Minimo 4 imprese provenienti da minimo 3 paesi che partecipano al programma CIP.
 

Risorse disponibili:
3.000.000 € (saranno finanziati circa 4 progetti in totale)

 

Importo finanziabile:

Massimo 1ml di euro per progetto.

 

Scadenza:

10 ottobre 2011



Durata dell'azione:
Da 24 a 36 mesi
 
Per informazioni e modulistica: qui  (inglese)

—————

Indietro