Contributi a imprese commercio della Carnia

24.09.2015 08:35

Gli aiuti sono concessi alle imprese del settore commerciale, iscritte alla C.C.I.A.A. competente territorialmente da almeno un anno, ubicate stabilmente e con sede operativa nelle località abitate della carnia specificate nel bando

Sono escluse le imprese di commercio all’ingrosso, le farmacie, i rappresentanti di commercio, le imprese di commercio ambulante, le imprese con attività miste dove l’attività commerciale è rappresentata da un volume di ricavi inferiore al 50% del totale, le società di capitale.

Sono escluse le imprese che siano in stato di liquidazione o di fallimento, o che abbiano presentato domanda di concordato preventivo. 

Gli aiuti sono concessi a imprese :

a) imprese che esercitano una attività fra commercio generi alimentari, somministrazione al pubblico alimenti e bevande

b) imprese che esercitano una attività fra, gestione impianti di carburante, rivendite generi monopolio valori bollati e simili, rivendite di giornali

c) imprese che esercitano attività riferite a più tipologie commerciali (“attività mista”)

d) imprese che esercitano l’unica attività commerciale presente in una località abitata ricadente in zona C (con esclusione delle case sparse), anche se riferita ad una sola tipologia commerciale

Per i parametri di fatturato si invita a prendere visione del bando

Le spese ammissibili sono le spese di esercizio desumibili dalla dichiarazione dei redditi percepiti nell’anno 2014 e riguardano: 

costo acquisizione materie prime, sussidiarie, semilavorati e merci, imballi e trasporti, spese per lavoro dipendente e autonomo, riscaldamento, combustibili, gas, carburanti e lubrificanti, luce e forza motrice, manutenzioni ordinarie, assicurazioni, telefono, postali e bollati, pubblicità, spese di rappresentanza, elaborazione dati e tenuta contabilità, cancelleria e stampati, pulizia e lavanderia, vigilanza notturna, beni di consumo e costi per servizi.

La percentuale di aiuto non può superare il 70 % della spesa ammissibile e non potrà essere superiore a euro 1.400,00 per impresa.

Termine presentazione: 9/10/15

Per info: LINK

—————

Indietro