la risorsa per le imprese

Come si legge la busta paga

26.08.2011 18:09

 

Ogni mese, i lavoratori aprono il cedolino della busta paga, guardando l’unica voce che interessa di più: la retribuzione netta. Tuttavia la busta paga è composta da diverse voci. Scopo di questo pratico vademecum è quello di aiutare il lavoratore a leggere la busta paga con maggiore facilità, passando in rassegna cosa significano tutte quelle voci: trattenute, irpef, accantonamenti, imponibile ecc., che alla fine portano alla retribuzione netta.

Che cos’è la busta paga?

La busta paga è un documento obbligatorio che indica la retribuzione, le ritenute fiscali e quelle previdenziali, che il lavoratore percepisce per un determinato periodo di lavoro.

Esprime in termini monetari l’insieme dei rapporti che il lavoratore ha con:

1. Il Datore di lavoro (La Retribuzione)

2. Con lo Stato ( Le Imposte)

3. Con gli Enti Previdenziali (es. INPS)

Il datore di Lavoro ha l’obbligo di consegnare il prospetto paga ( Legge n° 4 del 1953)

Fonte: www.B2corporate.com

 

Scaricate l'ebook qui gratuitamente

Indietro

Cerca nel sito

CONTRIBUTI FVG ® 2019