la risorsa per le imprese

CCIAA Udine: contributi #internazionalizzazione

10.02.2015 08:28

La Camera di Commercio di Udine promuove l’internazionalizzazione delle imprese del territorio tramite contributi a fondo perduto (voucher) a parziale concorso delle spese sostenute per la partecipazione ad iniziative di internazionalizzazione.

Possono beneficiare delle agevolazioni le Pmi, anche in forma di cooperativa e consorzio, aventi sede e/o unità locale nella Provincia di Udine.

Sono ammesse a finanziamento le iniziative di internazionalizzazione organizzate dai seguenti soggetti:

  • Camera di Commercio di Udine e/o sua Azienda Speciale I.TER;
  • altre Camere di Commercio e/o loro Aziende Speciali, incluse quelle del Gruppo delle Strutture Camerali per l’internazionalizzazione, congiuntamente alla Camera di Udine e/o Azienda Speciale I.TER;
  • altri soggetti, purché l’iniziativa oggetto di richiesta di sostegno sia preventivamente approvata dalla Camera di Udine e veda la partecipazione di almeno 5 imprese.

Le spese ammissibili, sostenute successivamente alla presentazione della domanda di contributo riguardano:

  • Missioni economiche all’estero ed in Italia;
  • Partecipazioni a fiere all’estero ed in Italia;
  • Partecipazione ad esposizioni, anche a carattere temporaneo, all’estero ed in Italia;

I servizi connessi alle suddette iniziative possono comprendere:

  • check up preliminare con esperto paese;
  • interpretariato e organizzazione incontri B2B;
  • organizzazione visite individuali e collettive;
  • catalogo collettiva;
  • tassa d’iscrizione alla fiera, allestimento e affitto superficie espositiva;
  • spazio pre-allestito e spedizioni materiale e campioni;
  • pacchetto viaggio, alloggio e trasferimenti in loco;
  • servizi legati al follow-up;
  • altre spese e/o servizi strettamente connessi all’iniziativa.

L’aiuto finanziario è concesso sottoforma di contributo in conto capitale pari a massimo il 70% delle spese ammesse

Sono previste tre tipologie di voucher:

  1. Voucher “A” dell’importo di Euro 3.500,00 (al lordo delle ritenute di legge) a fronte di una spesa minima da parte dell’impresa di Euro 5.000,00, IVA esclusa, regolarmente fatturata
  2. Voucher “B” dell’importo di Euro 2.000,00 (al lordo delle ritenute di legge) a fronte di una spesa minima da parte dell’impresa di Euro 2.857,14, IVA esclusa, regolarmente fatturata
  3. Voucher “C” dell’importo di Euro 1.500,00 (al lordo delle ritenute di legge) a fronte di una spesa minima da parte dell’impresa di Euro 2.142,86, IVA esclusa, regolarmente fatturata

Le imprese interessate possono presentare domanda di ammissione entro il 16 novembre 2015.

Per info: LINK


 

Indietro

Cerca nel sito

CONTRIBUTI FVG ® 2019