La Regione FVG assegna i contributi per la prima casa

17.04.2010 09:24

La Regione Friuli Venezia Giulia ha assegnato a Mediocredito contributi a sostegno dell'acquisto della prima casa per oltre 85 milioni di euro nell'arco di 10 anni. A questi si aggiungono altri 24,5 milioni una tantum per il 2010 destinati alle categorie svantaggiate, quali giovani coppie, anziani o portatori di handicap, ecc., che potranno cosi' sommare al contributo annuale (del valore massimo di 1.780 euro) anche la parte straordinaria che puo' arrivare a un massimo di 7.750 euro gia' nella prima rata.

Per quanto riguarda l'anno in corso, a bilancio figurano 8,5 milioni di euro. Una prima erogazione a favore di Mediocredito per un valore complessivo pari a 4,6 milioni di euro servira' sia per accontentare le liste d'attesa per le domande di contributo presentate nel 2009 ma rimaste inevase per la carenza di fondi, sia per le nuove domande presentate nel primo trimestre del 2010. Le risorse saranno messe a disposizione a partire dalle domande piu' vecchie. Lo scorrimento iniziale interessera' le prime 750 domande di contributo presentate negli ultimi mesi del 2009. Mediocredito inviera' ai titolari delle domande una lettera con la richiesta dei documenti per il pagamento del contributo. Dal ricevimento della lettera, i titolari avranno trenta giorni, in caso di intervento di acquisto, ovvero sessanta giorni, in caso di nuova costruzione o recupero, per presentare a Mediocredito la documentazione. In base ai fondi messi a disposizione e tenendo conto del trend delle domande presentate annualmente alla Regione, le disponibilita' di bilancio dovrebbero essere sufficienti per garantire le richieste presentate nell'arco dell'intero anno.

Sempre per il 2010, la Regione ha assegnato a Mediocredito anche la prima tranche dei fondi "una tantum" per 10,7 milioni di euro. Anche questa dovrebbe soddisfare quasi tutti i 350 nuclei familiari interessati dal provvedimento