Contributi FVG per imprenditoria femminile

09.10.2017 07:46

Possono richiedere i contributi le nuove PMI femminili con sede legale (o unità operativa oggetto dell’investimento) in Friuli Venezia Giulia operanti da meno di 36 mesi.

I progetti di imprenditoria femminile devono essere realizzati presso la sede legale od unità operative dell’impresa beneficiaria situate nel territorio regionale con importo minimo di spesa ammissibile non inferiore a 5.000,00 euro.

Il contributo è pari al 50% della spesa ammissibile

L’ammontare minimo del contributo è pari a 2.500,00 euro, l’ammontare massimo del contributo è pari a 30.000,00 euro. L’intensità del contributo è pari al 50 per cento della spesa ammissibile.

Spese ammissibili

A) Spese per investimenti, strettamente funzionali all’esercizio dell’attività economica, relativi all’acquisto e locazione finanziaria di beni nuovi:

1. impianti specifici

2. arredi

3. macchinari, strumenti e attrezzature

4. beni immateriali: diritti di licenza, software, brevetti, know-how

5. hardware

6. automezzi

7. sistemi di sicurezza

8. materiali e servizi concernenti pubblicità e attività promozionali, nei limiti di spesa massima di 10.000,00 euro.

B) Spese per la costituzione, quali:

1. spese notarili relative all’onorario

2. spese connesse agli adempimenti obbligatori per l’avvio dell’impresa nonché business plan nel limite massimo di 10.000,00 euro.

C) Spese di primo impianto, quali:

1. adeguamento o ristrutturazione dei locali dell’impresa, nel limite massimo di 40.000,00 euro

2. realizzazione o ampliamento del sito internet, nei limiti di spesa massima di 5.000,00 euro

3. locazione dei locali, per una periodo massimo di 12 mesi e una spesa massima di 15.000,00 euro

4. avvio attività di franchising, limitatamente al diritto di ingresso nel limite di spesa massima di 25.000,00 euro.

D) Spese per microcredito:

nel caso in cui il beneficiario sia una microimpresa, sono ammissibili:

1. premio e spese di istruttoria per l’ottenimento di garanzie, in forma di fideiussioni o di garanzie a prima richiesta, rilasciate nell’interesse dell’impresa beneficiaria da banche, istituti assicurativi e confidi, nel limite di spesa massima pari a 2.000 euro

2. oneri finanziari relativi all’effettuazione dell’operazione di microcredito con riguardo agli interessi passivi e alle spese di istruttoria e di perizia nel limite di spesa massima pari a 1.000 euro.

Le domande possono essere presentate dalle ore 9.15 di lunedì 30 ottobre 2017 alle ore 16.30 di martedì 28 novembre 2017.

Per info:LINK

—————

Indietro